Area riservata




Salute in carcere
CARCERE, SOVRAFFOLLAMENTO E DECRETO SVUOTA CARCERI PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Giovedì 27 Febbraio 2014 12:38

Con 9 suicidi e 23 morti in totale in meno di due mesi, il 2014 non è cominciato esattamente in modo roseo per i carcerati italiani: l'approvazione del decreto svuota carceri, una sorta di "cavallo di Troia" (come dice qualcuno al Ministero della Giustizia, riferendosi a provvedimenti più impattanti sul sovraffollamento che sarebbero nella cartucciera del nuovo Guardasigilli Orlando) non ha avuto quell'effetto sul sovraffollamento che ci si aspettava, ed entro la fine di maggio occorrerà rimettere mano alla questione.

"Entro maggio saremo in regola con l'Europa", ha detto Orlando in una delle sue prime dichiarazioni pubbliche (fatta al quotidiano Il Mattino) dalle stanze di via Arenula. Sono 61.449 i detenuti (al 31 gennaio 2014) stipati in 47.711 posti disponibili nelle 205 carceri italiane, un numero che da solo la misura del problema del sovraffollamento.

Leggi tutto...
 
LA RESPONSABILITA' PER LA PRESCRIZIONE E LA SOMMINISTRAZIONE DEI FARMACI PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Lunedì 24 Febbraio 2014 11:53

La responsabilità per la prescrizione e la somministrazione dei farmaci.
Milano, 12 marzo 2014
La giornata si propone di approfondire la conoscenza della legislazione farmaceutica in tema di esercizio progessionale. Individuare i comportamenti lecitamente corretti in materia di prescrizione e somministrazione di farmaci, i sistemi di prevenzione degli errori e l'analisi della casistica giurisprudenziale più recente.

PROGRAMMA

 
LA DOCUMENTAZIONE SANITARIA PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Lunedì 24 Febbraio 2014 11:40

La documentazione sanitaria: aspetti giuridici, deontologici e operativi
L'evento si terrà a Firenze il prossimo 7 aprile 2014
Accreditato per tutte le professioni 10 crediti formativi

La giornata intende approfondire le tematiche relative alla documentazione sanitaria, i suoi risvolti operativi, giuridici e deontologici. Particolare approfondimento sarà dedicato alla corretta compilazione, alla falsificazione, alla validità della documentazione in relazione alla tipologia dei documenti. Verranno approfondite le tematiche legate alla informatizzazione.

PROGRAMMA

 
IL DECRETO SVUOTA CARCERI 2014 E' LEGGE DELLO STATO - Testo e novità PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Giovedì 20 Febbraio 2014 12:18

Il decreto svuota carceri 2014 è ufficialmente legge dello Stato.

Il Senato ha convertito il provvedimento approvato lo scorso 6 febbraio dalla Camera dei deputati, con 147 voti favorevoli e 95 contrari. A pochi giorni dalla scadenza, dunque, l’aula di palazzo Madama ha trasformato in legge uno dei testi più discussi dell’ultimo periodo, proposto dal governo di Enrico Letta dopo il monito di Napolitano dello scorso ottobre, quando inviò il suo messaggio alle Camere per chiedere interventi urgenti sul tema del sovraffollamento e del rispetto delle condizioni di vita dei detenuti.

Leggi tutto...
 
E' LEGGE IL DL "SVUOTA CARCERI" - Sconti di pena e braccialetti elettronici PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Giovedì 20 Febbraio 2014 12:03

Il provvedimento mira a una riduzione controllata della popolazione carceraria con diversi provvedimenti, dal maggiore utilizzo del braccialetto elettronico a sconti di pena più ampi

E' legge il dl "svuota carceri". Sconti di pena e braccialetti elettronici.
Il provvedimento mira a una riduzione controllata della popolazione carceraria con diversi provvedimenti, dal maggiore utilizzo del braccialetto elettronico a sconti di pena più ampi.

Il Senato, a due giorni dalla sua scadenza, ha infatti approvato, in seconda lettura, il decreto con 147 sì e 95 no. Il provvedimento prevede una riduzione controllata dei detenuti, grazie a una serie di misure come l'ampliamento dell'affidamento in prova, di sconti di pena per i detenuti più meritevoli e dell'utilizzo dei braccialetti elettronici. Queste, in sintesi, le principali novità introdotte dalla nuova legge, avversata soprattutto dalla Lega che la definisce un "indulto mascherato".

Leggi tutto...
 
LA CANNABIS LA "SOSTANZA" PIU' DIFFUSA IN ITALIA E IN EUROPA PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Giovedì 20 Febbraio 2014 11:46

cannabisSecondo alcuni dati del rapporto Ispad (Italian Population Survey on Alcohol and other Drugs) condotto dalla Sezione di epidemiologia e ricerca sui servizi sanitari dell’Istituto di fisiologia clinica del Consiglio nazionale delle ricerche (Ifc-Cnr) di Pisa, in Italia, i consumatori di cannabis sono 3,5 milioni, raggiungendo livelli superiori alla media europea. Lo stesso vale per i consumatori di cocaina che ammontano a 520 mila . In assoluto l’alcol è la sostanza più diffusa, aumentano anche l’uso di psicofarmaci e il gioco d’azzardo. La cannabis resta - alcol a parte - la sostanza psicoattiva più diffusa in Italia e in Europa, seguita dalla cocaina. Ma anche l’eroina non è affatto sulla via del tramonto e aumentano gli adulti che scelgono sostanze sintetiche. Sono alcuni flash dal libro ‘In dipendenza. 121 risposte sulle dipendenze in Italia’, che raccoglie i dati dello studio Ipsad.

Leggi tutto...
 
DIBATTO SULLE POLITICHE SULLE DROGHE - lettera di ITARDD PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Giovedì 20 Febbraio 2014 11:43

RDD

ITARDD è una rete di operatori, operatrici, consumatori, associazioni ed enti locali che promuove, sostiene e difende la Riduzione del Danno (RDD) in Italia, attraverso la valorizzazione di competenze, professionalità e progettualità, la ricerca, l’informazione e l’azione di sensibilizzazione. ITARDD aderisce alla rete europea della RDD, EuroHRN.

La rete ha scritto una lettera indirizzata al Presidente del Consiglio dei Ministri Letta, ai capigruppo di Camera e Senato, ai Presidenti delle Regioni, al Presidente dell’Anci e ai Sindaci nella quale si chiede che in Italia "riparta il dibattito sulle politiche sulle droghe, questa volta ispirato alle linee guida europee e libero da tensioni moraliste o ideologiche".

Leggi TESTO DELLA LETTERA

 
FINI-GIOVANARDI INCOSTITUZIONALE: verso una nuova legge PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Giovedì 20 Febbraio 2014 11:41

droga8

Il 12 gennaio 2014 segna una tappa importante per la politica sulle droghe in Italia. La Corte Costituzionale ha dichiarato incostituzionale la Legge Fini-Giovanardi, normativa in vigore dal 2006, segnando di fatto un ritorno alla precedente legislazione, la legge Iervolino Vassalli del 1993.

Il ritorno alla vecchia norma prevede che venga ristabilita la distinzione tra droghe leggere e pesanti e che cambino le tabelle ministeriali delle sostanze con l’indicazione dei quantitativi che distinguono l’uso personale dallo spaccio, distinzione che il giudice potrà comunque valutare con maggiore discrezionalità. Anche la Iervolino Vassalli prevede comunque un impianto punitivo per le droghe leggere, seppur meno repressivo rispetto alla legge finora in vigore. Buona parte del mondo degli operatori delle dipendenze plaude la sconfitta di una legge contestata perché ritenuta ideologica, non ispirata ad evidenze scientifiche e non efficace ai fini della prevenzione del fenomeno, del suo contrasto e della conseguente determinazione di trattamenti terapeutici. Nonostante l’approvazione della sentenza, gli esperti avanzano la richiesta che sia intrapreso un nuovo percorso legislativo.

Leggi tutto...
 
LA CORTE COSTITUZIONALE BOCCIA LA FINI-GIOVANARDI PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Giovedì 20 Febbraio 2014 11:37

federserd logo

La Segreteria Nazionale di FeDerSerD (Federazione Italiana degli operatori dei Dipartimenti e dei Servizi per le Dipendenze ha diffuso un Comunicato Stampa: "La Corte Costituzionale boccia la legge Fini - Giovanardi" a nome del Presidente Nazionale FeDerSerD Dott. Pietro Fausto D'Egidio.

COMUNICATO STAMPA FeDerSerD

 
LA TEORIA DELL'ATTACCAMENTO NELL'ADDICTION PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Lunedì 03 Febbraio 2014 14:28

"LA TEORIA DELL'ATTACCAMENTO NELL'ADDICTION - Una ipotesi eziopatogenetica per il trattamento psicoterapeutico del consumatore di sostanze"
Convegno promosso da Federserd

Il Convegno è accreditato ECM per Medico, Psicologo, Infermiere, Educatore professionale, Assistente Sanitario. E' stato richiesto l'accreditamento anche per la figura dell'Assistente Sociale.
Per info: www.federserd.it - PROGRAMMA

 
VALUTARE LA NECESSITÀ DEL TRATTAMENTO FARMACOLOGICO PER I DETENUTI TOSSICODIPENDENTI PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Lunedì 03 Febbraio 2014 14:07

Nelle carceri americane è presente un elevato numero di persone con una storia di dipendenza da eroina. Il 75% dei detenuti con una diagnosi di disturbo da uso di sostanze non riceve alcun trattamento durante la detenzione o dopo la scarcerazione.

Il Trattamento con farmaci agonisti degli oppiacei, come il metadone o buprenorfina, rappresenta lo standard di cura dei servizi di trattamento delle tossicodipendenze nelle carceri ed è fortemente incoraggiato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. Nonostante tali terapie siano state adottate con successo in Australia, in Europa occidentale e in un numero crescente di nazioni dell’Europa orientale, negli Stati Uniti sono scarsamente adottare.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 91

 

Calendario

Gennaio 2019
D L M M G V S
30 31 1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31 1 2

Prossimi Eventi

Nessun evento


health insurance for unemployed in nj dapoxetine online health insurance compare plans accutane no prescription ayurvedic medicine for kidney failure levitra uk wellness dog food coupon printable buy finasteride online southern ocean medical center viagra online american journal of medicine periactin ucsd medical center hillcrest priligy wells fargo foreclosed homes viagra online health first insurance ny propecia public health law and policy cialis